I ❤️ TA

Israele, Agosto 2013.

Ricordo che quando dissi “Vado in Israele”, la reazione di alcuni fu: “Ma è pericoloso!”

Oggi posso affermare con estrema serenità che è vero, è pericolosissimo, perché è una terra dove vorresti tornare, ritornare e visitare ancora.

Tel Aviv è uno dei più interessanti osservatori sul mondo che esistano, New York a confronto è il cimitero degli elefanti: presuntuosa perche la sua fama negli anni ‘80 la precedeva si è accartocciata su se stessa da parecchio tempo. Lei al contrario è una metropoli fertile, interessante, cangiante, scoppiettante, quando la vivi percepisci che c’è fermento culturale, economico ed innovazione. E’ una città giovane e come tutti gli adolescenti, sebbene sbagli, ha la forza ed il coraggio di rialzarsi, possiede un coté nuovo ed uno un po’ decadente è infatti normale ammirare grattacieli accanto a case ancora distrutte dalle bombe.

“The sin city” altrimenti definita, e mai locuzione fu più azzeccata, non tanto per il valore semantico rispetto al termine “peccato” ma per tutto ciò che di bello ruota attorno al sostantivo: bar aperti tutta la notte, un coacervo di culture e di contaminazione favolose, il bisogno spasmodico di movimento, condivisione ed accettazione dell’altro e del diverso.

Gli Israeliani sono dei combattenti, si sono sempre dovuti difendere, dunque le loro modalità di interazione sono semplici, chiare e dirette (schema relazionale che forse può intimidire una cultura “democristiana” come la nostra), e poi non hanno il culto del “finish” perché le loro case non possiedono un perfetto layout da rivista patinata ma stai pur certo che le magioni sono sempre aperte ad accoglierti, anzi è un onore per loro riceverti in seno. Semplici e diretti si, ma tra i più sofisticati al mondo per pensiero e credo.

Ho avuto la fortuna di essere ospite di Roberta, la mia cara amica di TA, che ricordo mi mise a dura prova prima di fidarsi di me professionalmente, e giuro non mi sono mai sentito ospite bensì parte della sua famiglia, alcune volte anche parecchio allargata – una sera arrivai a casa e c’erano ben 14 bambini, la somma dei suoi figli e quelli di sua sorella 😂

L’unico timore che avevo era quello di sbagliare frigorifero o posate, avendo zone separate per rispettare la legge Kosher sulla divisione delle carni dai latticini ed ammetto alcune volte di avere anche sbagliato; scusami Roberta 🤗

E poi c’è anche la bellezza fisica, molti Israeliani sono statuari. Sono il perfetto melting pot, sia gli uomini che le donne sono attenti alla cura del fisico. Non ho mai visto così tante persone belle nella stessa città. Occhi verdi e profondi, denti bianchi e labbra disegnate. Unici.

TA mi ha profondamente segnato, ancor oggi riesco chiudere gli occhi e posarli sulla città la sera al tramonto: la prospettiva che ogni tardo pomeriggio godevo dalla terrazza al numero 36 di Golomb Street, Giv’atayim il quartiere dove ho vissuto preziosi momenti di bellezza emotiva.

Pubblicato da Maurizio Bramezza

Blogger & Happiness Coach

2 pensieri riguardo “I ❤️ TA

  1. Caro Maurizio, condivido parola per parola i tuoi pensieri. Sono stato in Israele 5 volte e non vedo l’ora di tornarci. Ho alcuni amici a Tel Aviv, dei veri “sabra”. Sono le persone più semplici e dirette del mondo, non hanno tempo per inutili sovrastrutture. La mia migliore amica, di Parigi, ha sposato uno di questi bei ragazzi. Si sono sposati a Venezia, in t-shirt. Elegantissimi. Tel Aviv è una città pazzesca, la vera avanguardia. E Gerusalemme è il luogo più emozionante in cui io sia mai stato, l’ombelico del mondo. E sono ateo e non battezzato…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: