Farsi rispettare significa amare se stessi.

San Diego, California agosto 2018

Erano gli ultimi giorni di una complicata vacanza ed avevamo deciso di soggiornare in un hotel a San Diego, la cui promessa era “Relax in un contesto elegante”.

Promessa completamente disattesa: piscina con orde di bambini ma soprattutto genitori incapaci di gestirli, camera con moquette poco pulita, parcheggio a pagamento ad un prezzo esorbitante, caffè gratuito dalle cinque alle sette del mattino (scusa mi stai prendendo in giro?), personale della reception superficiale ed incapace e vi posso garantire che Estancia La Jolla Hotel & Spa si fa pagare molto profumatamente.

La sera del primo giorno mi presento alla reception e chiedo di poter incontrare il direttore che mi dicono essere in una riunione. Salgo dunque in camera, scrivo una mail a Booking ed attendo di essere richiamato. Il giorno prima della partenza vengo convocato (accidenti quanto lavoro ha questo signore) e mi accomodo. Con una lucidità estrema faccio presente tutte le mie lamentele e concludo chiedendogli cosa lui avrebbe fatto al mio posto. Il direttore che fino a quel punto non aveva proferito parola mi domanda: “Cosa posso fare per lei? – Risposta: “Data la gravità dei problemi e delle mancanze io sono disposto a pagare la metà del prezzo perché non ritengo che il vostro servizio sia da cinque stelle”. Il direttore, un uomo sui 35 anni, mi guarda e mi dice: “Done!”.

L’ultimo giorno al nostro check-out pagammo la metà del prezzo.

Ora, il vero tema non è quanto io sia stato bravo od esigente, ciò che vorrei passasse è che secondo me c’è un forte legame tra la bellezza e la dignità di farsi trattare bene, di sapersi belli e meritevoli. Non è una questione di soldi, io credo che sia sbagliato pensare “pago dunque devo avere”, la base invece deve essere un’altra ovvero l’amore per se stessi, la lucidità e la capacità di esprimere il proprio disappunto.

Una persona con una buona autostima, ottiene molto più di un’altra che è insicura e che magari proprio per questo suo limite può risultare anche più arrogante nel momento in cui fa presente le lacune.

Chi ama se stesso, garbatamente, con aplomb, tranquillità e sicurezza sa farsi valere.

Insomma saper esigere il giusto trattamento, sapersi valorizzare, saper chiedere quello che ci spetta e si merita è fondamentale ed è di una bellezza straordinaria.

Pubblicato da Maurizio Bramezza

Blogger & Happiness Coach

8 pensieri riguardo “Farsi rispettare significa amare se stessi.

  1. Condivido in pieno. Bisogna farsi valere ed essere consapevoli di ciò che meritiamo e ci aspettiamo, ed esprimerlo chiaramente. Anche nelle relazioni e nei sentimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: