51 o 15?

Nel marzo dei miei 15 anni avevo da poco cambiato indirizzo scolastico. Non mi era affatto piaciuto che l’insegnante di latino mi avesse apostrofato “lavandaia” solo perché avevo sbagliato un caso della terza declinazione, ed ero anche stufo di stare in mezzo ai preti (vivevo in un convitto salesiano); ma sopra ogni cosa amavo leContinua a leggere “51 o 15?”

Tutti vecchietti davanti al cantiere.

ovvero come siamo passati da essere navigatori, eroi e poeti a criticoni, tuttologi e superficiali. Immagino tutti voi abbiate visto i vecchietti che si piazzano di fronte ad una fossa mentre due malcapitati stanno imprecando e lavorando alacremente per evitare l’allagamento di un palazzo; loro, con le mani dietro la schiena, ritengono di avere laContinua a leggere “Tutti vecchietti davanti al cantiere.”

Cosa regalare a Natale, quarta puntata e guida :-)

ovvero come acquistare doni e rendere felici tutti:  il venditore, chi li riceve e noi stessi. Io adoro gustare un buon cono gelato anche d’inverno, anzi Ottimo! Perché buono non basta: gelateria artigianale, con quattro punti di vendita a Torino, ben tre Coni Gambero Rosso, Maestri del Gusto di Torino e Provincia. Ovviamente in questoContinua a leggere “Cosa regalare a Natale, quarta puntata e guida :-)”

Cosa regalare a Natale, terza puntata.

ovvero come acquistare doni e rendere felici tutti:  il venditore, chi li riceve e noi stessi. Il braccialetto con i ciondoli che celebrano le specialità piemontesi, dalla bagna caoda al Barolo passando per il Castel Magno, Agnolotti e Tartufo, fu uno dei regali più azzeccati e chic che abbia mai fatto a mia mamma eContinua a leggere “Cosa regalare a Natale, terza puntata.”

Cosa regalare a Natale, seconda puntata.

ovvero come acquistare doni e rendere felici tutti:  il venditore, chi li riceve e noi stessi. Che io non ami cucinare è assodato, infatti è Davide che si occupa di questa attività ma se fossi solo allora chiederei a Valeria di cucinare per me. Lei è uno “chef a domicilio” e che chef! Quindi seContinua a leggere “Cosa regalare a Natale, seconda puntata.”

Cosa regalare a Natale?

ovvero come acquistare doni e rendere felici tutti:  il venditore, chi li riceve e noi stessi. La scorsa settimana la mia cara amica Federica Falchero (Eccola su Instagram)ha scritto un bellissimo post su FB affermando che per Natale avrebbe acquistato solo ed esclusivamente oggetti o servizi venduti da amici che hanno attività in proprio. Detto,Continua a leggere “Cosa regalare a Natale?”

La telefonata alla mamma.

Ho appena messo giù il telefono con mia mamma e non posso pensare ad una conversazione più rassicurante. Noi ci sentiamo tutti i giorni, in più c’è il messaggino del buongiorno e della buona notte… Ci stavo pensando perche’ oltre all’affetto naturale che ci lega, c’e’ un aspetto di questo appuntamento fisso a cui hoContinua a leggere “La telefonata alla mamma.”

Frasi celebri su bocche a culo di gallina

ovvero perché molti condividono le frasi celebri sui  profili social ma il mondo continua ad andare a scatafascio. Io proprio non ce la faccio: ogni tanto scorro velocemente Facebook o Instagram e vedo foto, magari selfie, di persone con le tette di fuori o con i pettorali gonfi, la boccuccia a culo di gallina (scusateContinua a leggere “Frasi celebri su bocche a culo di gallina”

Creare è viaggiare

Recentemente Davide ed io abbiamo avuto la fortuna di fare una visita privata, con guida d’eccezione, al museo Lavazza di Torino. La mia cara amica MT ci attendeva alle 16 all’entrata della nuova sede Lavazza, che la famiglia ha fatto costruire in Aurora: un quartiere non certo nobile o ancor meno bobo (abbreviazione di bourgeois-bohème,Continua a leggere “Creare è viaggiare”

Un po’ di bon ton per tutti.

Esistono mille regole per un cameriere che deve servire un potage a tavola, o preparare una mise en place; anche il suo abbigliamento e’ codificato con cura. Ci sono persino scuole che insegnano ad impilare piatti e posate senza farli mai cadere. Io credo che ci vorrebbero anche un po’ di regole per essere deiContinua a leggere “Un po’ di bon ton per tutti.”